Le opportunità di coniugare una vacanza in Riviera con la pratica dell’ippica nelle sue diverse forme non mancano. A parte la presenza di alcuni centri ippici che sorgono presso le località della costa, vi è anche un buon numero di agriturismi – sia nell’entroterra che nei pressi della costa – nei quali ci si può dedicare all’ippoturismo. In breve, gli ambienti che si possono frequentare sono tre: maneggi e scuole di equitazione; agriturismi: pinete e spiagge (in bassa stagione), entroterra collinare e fluviale. Tra gli agriturismi: Cà Nova (Casola Valsenio), Re Piano (Modigliana), Locanda antiche macine (Santarcangelo), Campo rosso (Civitella di Romagna), Case Mori (Rimini), Coop. Agro-ippoturistica Ridolla (Premilcuore), Cà Marina (Lido di Classe), Fattoria Cà di Gianni (Bagno di Romagna). In Romagna operano qualcosa come 40 centri ippici e maneggi.
Tra i percorsi: Riminesi (5 km Verucchio-villa verucchio, 10 km ponte verucchio-saiano-montebello, 8km parco del marano-trarivi-montescudo, 10 km san benedetto in alpe-cascate dell’acquacheta, attraverso il parco del sasso simone e simoncello, fino alla Carpegna)
Bagno di romagna (Mulattiere di pietra pazza e rio petroso; da san piero in bagnoa rio salso; intorno l monte còmero)
Lidi Ravennati (parco del delta a marina romea, parco del delta e fiume savio a Lido di classe).
In Emilia-Romagna c’è una grande ippovia che corre lungo l’appennino da riini a piacenza. L’ippovia rimisere conta 38 km di percorsi. Quella folivece ben q30 e tocca il parco nazionale del eforeste casentines. Quella ravennate solo 14 km, ma si snoda in percorsi unici, parte del parco del delta del po. Tale rete è percorribile anche per brevi tratti ,ed è accesibbile a partire dalla rete degli agriturismi. Tra gli eventi, la rassegna del cavallo sulla spiaggia al bagno fantin club di cervia.