Brisighella torna come ogni anno nel medioevo. Sabato 2 giugno e domenica 3 la cittadina tornerà al 1413, quando fu costituita come contea di “terrae brisichellae et comitatus vallis hamonis”. I visitatori potranno immergersi nella particolare atmosfera di un borgo del ‘400 in festa, tra accampamenti militari, banchi di antichi mestieri, spettacoli e osterie con menu a tema medioevale. Verrà inoltre creato un campo d’arme con un centinaio di soldati. Armati di tutta Italia si confronteranno in duelli al termine dei quali verrà decretato il vincitore del premio “Castrum Brassichella”. Si succederanno eventi di falconeria e opportunità di provare armi medioevali. Sono previsti spettacoli e concerti. I visitatori potranno anche indossare un’armatura partecipando ad un combattimento virtuale e poi immettere in video in rete. Alle 18 di domenica, alla Rocca, vi sarà la rievocazione della battaglia dopo la quale Guido Antonio Manfredi (signore di Faenza) investì Rondinino della carica di vassallo. L’evento è organizzato dall’Associazione feste medioevali e prevede il pagamento di un biglietto da 5 euro (3 per i ragazzi da 6 a 14 anni).